Carrello 0
Civiltà del bere 2017/7

Civiltà del bere 2017/1 EDIZIONE DIGITALE ,

Edizione digitale di Civiltà del bere gennaio-febbraio 2017.
Monografia: “Legno”

Una parola che in enologia suscita ammirazione o spavento, desiderio o diffidenza. Eppure, è un elemento basilare nella vinificazione e nell’affinamento di molte tra le più blasonate etichette del mondo. Prima di tutto, e prima di giudicare, è essenziale conoscerlo.

Per acquistare l’edizione cartacea clicca qui

4,00

Product ID: 2209 Categories: , .

Legno: una parola che in enologia suscita ammirazione o spavento, desiderio o diffidenza.

Eppure, è un elemento basilare nella vinificazione e nell’affinamento di molte tra le più blasonate etichette del mondo. Prima di tutto, e prima di giudicare, è essenziale conoscerlo.

Come agisce sulla materia prima, quali risultati si possono ottenere? L’origine geografica del legno influenza così tanto il contenuto? E l’albero da cui proviene? Le diverse tostature?

Per rispondere a questi e altri quesiti, abbiamo analizzato tutte le fasi che dall’albero portano all’assemblaggio di botti, tini e barrique. E abbiamo indagato sull’attività di tre celebri produttori, le cui botti sono il vanto di alcune tra le Cantine più prestigiose del mondo.

E poi? Tra Svizzera e Bulgaria, birre venete e cocktail con le alghe, arriviamo anche in Sicilia, a Pachino, a scoprire nuove tonalità di rosso (non pomodoro). A Lucca si parla di biodinamica. Scopriamo i segreti dell’enologo: come si crea un vino mito. La merenda piemontese, col Moscato d’Asti. E infine l’attesa edizione 2017 del Top Guide Vini, con la super classifica dei più premiati.

Buona lettura!

SOMMARIO Civiltà del bere gennaio-febbraio 2017/1

Editoriale. Immaginare il futuro

Monografia. Legno

  • Dall’albero alla botte
  • Le storie di François Frères, Stockinger e Garbellotto

L’italiano

  • Che Vinitaly sarà
  • L’altro rosso di Pachino
  • Il Testo Unico è legge. Più tutele e meno burocrazia
  • Il Moscato d’Asti come non l’avete mai provato
  • Lucca Biodinamica
  • La qualità si riproduce, Cerequio e Sassicaia no

La guida visuale

  • Vinology

Senza confini

  • Pinot nero e Chasselas regnano in Svizzera
  • Bulgaria, patria del Mavrud

Scienze

  • Il respiro del vino di Luigi Moio
  • La terracotta

Business

  • L’export in frenata

Food e L’altro bere

  • L’olio è poco e delicato
  • La birra del Veneto
  • Antica liquoreria Borsi
  • Cocktail con le alghe
  • Tè Macha
  • Il ghiottone errante. Lenticchie
  • Abinamenti difficili. Casoeûla

Il Top delle guide vini 2017

I Maestri dell’eccellenza

Rubriche

  • Luoghi (non) comuni. Piccolo e grande sono misure di qualità? (Cesare Pillon)
  • Controvento. Sabotaggio in Oltrepò e caso Prosecco, occasioni perse per far squadra (Luciano Ferraro)
  • Incanto. Il Barolo porterà il Piemonte al sorpasso della Toscana (Aldo Fiordelli)
  • La eno-gioventù. I fratelli Dibenedetto e Simoni (Jessica Bordoni)
  • Civiltà del web. Il mio regno per un cavallo, la mia vigna per un video (virale) (Stefano Tesi)
  • Tasting Notes. I nostri 24 migliori assaggi