Cdb 2/2022 vino e salute digitale

Civiltà del bere 2022/2 digitale ,

Edizione digitale di Civiltà del bere volume 2/2022.
Monografia: “Vino e salute”

Se hai un abbonamento digitale attivo, scarica il numero qui +

Vuoi abbonarti? clicca qui +

6,00

Il tema è sempre attuale. Lo abbiamo visto nei mesi scorsi, quando si è acceso il dibattito in sede europea tra chi demonizza l’abuso di alcolici, di qualsiasi tipo, e chi vorrebbe dei distinguo. Campanilismi a parte, abbiamo voluto approfondire le diverse strategie politiche in atto per la riduzione dei danni correlati all’alcol. In Italia, e non solo, il vino è parte della cultura e dello stile di vita. Non si contano più le ricerche scientifiche che parlano degli effetti benefici che esso ha sull’organismo. Questo a patto che sia consumato con moderazione e ai pasti. Ma, se non è prodotto con cognizione di causa, nel calice potrebbero anche svilupparsi sostanze dannose.

SOMMARIO Civiltà del bere volume 2/2022

Editoriale. Nove motivi per essere ottimisti

Monografia. Vino e salute

  • Abuso e prevenzione, le regole Ue
  • Vino low e no-alcol
  • Le sostanze benefiche nel calice
  • E quelle cui bisogna prestare attenzione
  • Come ridurre i rischi
  • Bere moderatamente e ai pasti fa bene
  • Caposaldo della dieta mediterranea

In Italia

  • In alto i calici al Simply the Best
  • Il ritorno di Vinitaly
  • Torrevento e il Nero di Troia
  • Le novità di Lamole di Lamole
  • Tenute nelle riserve naturali
  • Nasce il Comitato Historical Supertuscans
  • La nuova cantina di Gianfranco Fino
  • Giovani produttori d’Abruzzo

Senza confini

  • Vigneti urbani
  • Come evolve (e resiste) la critica

Scienze

  • Tecnologie di imaging per gestire il vigneto

Business

  • Inchiesta sulla distribuzione
  • Il mercato fa fronte alla crisi

Food e L’altro bere

  • Birre acide
  • Alla (mon)origine del caffè
  • Trend fuori casa: l’acqua
  • Il ghiottone errante il pesce San Pietro

Rubriche

  • Luoghi (non) comuni. Per dimostrare che “Vino è salute” il mio sogno è fare il testimonial – Cesare Pillon
  • Controvento. La moderazione è una scelta culturale – Luciano Ferraro
  • Sound Sommelier. Il vino? Si può ascoltare – Paolo Scarpellini

Storytelling

  • Castello di Cigognola
  • Donnafugata
  • Duca di Salaparuta
  • Cantine Due Palme
  • Fontanafredda
  • Le Manzane
  • Palmento Costanzo
  • San Michele Appiano
  • Tenuta Sant’Antonio
  • Torre Rosazza
  • Zenato
  • Zýmē